Biography

René Burri (Zurigo, 1933 – 2014) ha studiato alla Scuola di Arti Applicate di Zurigo. Dal 1953 al 1955 ha lavorato come documentarista e nel 1955 è diventato socio di Magnum Photos ricevendo l’attenzione internazionale per uno dei suoi primi reportage sui bambini sordomuti, Touch of Music for the Deaf, pubblicato sulla rivista LIFE. Nel 1956 viaggiò attraverso l’Europa, il Medio Oriente e l’America Latina, dove realizzò una serie fotgrafica sui Gauchos che fu pubblicata dalla rivista Du nel 1959 e successivamente ne uscì un libro. Fu anche per questo periodico svizzero che fotografò artisti come Picasso, Giacometti e Le Corbusier. Nel 1963, mentre lavorava a Cuba, fotografò Ernesto ‘Che’ Guevara durante un’intervista con un giornalista americano. Queste immagini iconiche sono apparse nelle più importanti pubblicazioni di tutto il mondo.  Burri partecipò alla creazione di Magnum Films nel 1965 e in seguito trascorse sei mesi in Cina dove realizzò il film The Two Faces of China prodotto dalla BBC. René Burri ha pubblicato numerosi libri, anche se il suo libro più famoso fu The Germans (1962), uno sguardo serio e parzialmente umoristico rivolto alla nazione con cui Burri aveva molte cose in comune, ma che poteva osservare da lontano. Un’altra pubblicazione importante è Burri’s Brasilia: Photographs 1960-1993, in cui ha lavorato a stretto contatto con gli architetti della città Oscar Niemeyer e Lucio Costa, che venne ristampato nel 2010 per il 50 ° anniversario della capitale brasiliana. Nel 2004, una retrospettiva del suo lavoro di oltre 50 anni si è tenuta presso la Maison Européenne de la Photographie a Parigi e successivamente in molti altri musei europei.

Rene Burri divenne membro di Magnum Photos nel 1959 e fondò l’omonima fondazione presso il Musée de L’Élysee a Losanna nel 2013.