Biography

Nata nel 1977 a Baku, Azerbaijan, Rena Effendi è cresciuta in URSS. Ha studiato lingue ed ha cominciato a fotografare nel 2001, dopo aver frequentato corsi di pittura privatia. I primi lavori di Rena Effendi si focalizzano sugli effetti dell’industria dell’olio e sulla vita delle persone del suo paese. Ha seguito un oleodotto attraverso la Georgia e la Turchia per 1700 km, raccogliendo storie lungo la strada. Questo lavoro di sei anni è stato pubblicato nel 2009 nel suo primo libro “Pipe Dreams: A Chronicle of Lives along the Pipeline”. Nel 2013, Effendi ha pubblicato la sua seconda monografia “Liquid Land”, una narrazione lirica, dove le sue immagini della sua nativa Baku sono accoppiate con le fotografie del padre su paesaggi post-industriali deteriorati e devastati.

Effendi ha vinto diversi premi fotografici internazionali tra cui il “Fifty Crows” Documentary Photography Award, National Geographic “All Roads” photography award e Getty Images Editorial grant. Nel 2005 ha partecipato alla World Press Photo Joop Swart Masterclass. Nel 2011 Rena Effendi è diventata la vincitrice del premio Principe Claus Fondo per la Cultura e lo Sviluppo e nel 2012 è stata finalista per il premio Prix Pictet nel campo della fotografia e della sostenibilità per la sua serie su Chernobyl: Still Life in the Zone e in quello stesso anno è stata una delle vincitrici del Sony World Photography Awards nella categoria fine Art. Nel 2014 Rena Effendi ha vinto due premi al World Press Photo “Observed Portraits” per le categorie di singoli e storie.

Il suo lavoro è stato esposto in tutto il mondo anche alla 52° Biennale di Venezia, nel 2009 alla Biennale di Istanbul, Istanbul Museum of Modern Art, Saatchi Gallery di Londra, Museo di Breda in Olanda e in altre sedi.

Mostre Personali (Selezione)
Liquid Land: Legacy of Oil and Power, Impressions Gallery, Bradford 2013
Lives Behind, Prince Claus Gallery, Amsterdam, Olanda 2011
Pipe Dreams, North Dakota Museum of Contemporary Art, USA 2011
Pipe Dreams, Breda Museum, Breda photo festival, Olanda 2010
Pipe Dreams, Gallery. Photographer.RU, Vinzavod Center for Contemporary Art, Mosca, Russia 2010
Pipe Dreams, Europe House, Tbilisi, Georgia 2010
Pipe Dreams, Culturescapes Festival, Bern, Svizzera 2009
“Azerbaijan in search of identity” Visa Pour L’Image Festival, Perpignan, Francia 2006

Mostre Collettive (Selezione)
Neighbors, Istanbul Modern Museum 2014
Power, Prix Pictet shortlist artists, Huis Marseille Museum, Olanda 2014
Power, Prix Pictet shortlist artists, Aperture Gallery, New York, USA 2014
Songs for Spirit Lake, Robert Rauschenberg Gallery, New York, USA 2013
Liquid Land, Manezh Exhibition Hall, Moscow Art Biennial 2013
Power, Prix Pictet shortlist artists, Saatchi Gallery, Londra 2012
Power, Prix Pictet shortlist artists, Istanbul Modern Museum 2012
Hearst 8×10 Biennial exhibition, Hearst Gallery, New York, USA 2011
“Openly” – Istanbul Modern Museum, Antrepo 5, Istanbul 2010
Pipe Dreams, Antrepo, Istanbul Biennial, Turkey 2009
“USSR – remix” Dresden Museum of Art, Germany 2009
“Xinaliq Village” National Geographic headquarters, Washington DC, USA 2008
“Xinaliq Village” Egyptian Theater, Hollywood, Los Angeles, USA 2008
“Pipe Dreams” Venice Biennale, Venezia, Italia 2007
“Utopia: Documentary Photography in the Caucasus” IFA Gallery, Berlino 2005

Collezioni
National Geographic Magazine, The New Yorker, GEO, Daily Telegraph, Newsweek, TIME, MARE, Le Monde, Marie Claire, L’Uomo Vogue, Courrier International, Monocle, MORE, The Sunday Times, New York Magazine etc.